Bellezza e varietà: vacanze escursionistiche a Merano e dintorni

Il fascino unico delle rogge, l’idillio delle verdi malghe, l’emozione dei sentieri d’alta montagna… una vacanza escursionistica a Merano e dintorni regala esperienze uniche e sempre diverse. Grazie a una fitta rete di percorsi che si snodano tra boschi e alpeggi, valli e monti, la scelta spazia dalle facili passeggiate per famiglie fino alle salite più impegnative.

In questo trionfo di diversità, l’unica costante è il panorama spettacolare sulle montagne meranesi, il gruppo dell’Ortles e, in lontananza, le Dolomiti. A ciò si aggiunge il clima mite e soleggiato del Burgraviato, che offre le condizioni ideali per una vacanza escursionistica in ogni periodo dell’anno!

A spasso con la famiglia

Non è mai troppo presto per imparare ad amare la natura e l’aria pura! Se siete in cerca di un’escursione facile che faccia divertire i vostri bimbi, vi consigliamo i sentieri che portano ai rifugi Zuegg e Roda di Vael: ambedue sono raggiungibili in circa mezz’ora partendo dal parcheggio Falzeben ad Avelengo. La grande area giochi e il laghetto con le anatre e le tartarughe faranno la felicità dei piccoli! Partendo dalla stazione a monte della funivia Merano 2000, a pochi chilometri dal Paurhof, avrete a disposizione anche numerosi sentieri delle malghe percorribili con passeggini adatti al trekking. Nella zona si trovano anche numerose baite e trattorie in cui fermarsi per prendere fiato e assaggiare le specialità tradizionali della cucina altoatesina.

Le mete più belle dei dintorni

Una passeggiata al Laghetto Sulfner, una visita al “cinema natura” Knottnkino sul Sasso Rosso sopra Verano o una scalata sul Grande Picco Ivigna? Ce n’è per tutti i gusti! Vi segnaliamo però una meta assolutamente da non perdere: gli Omini di Pietra (“Stoarnen Mandln” nel dialetto locale), le misteriose figure in pietra che si ergono sull’altipiano sopra Avelengo e Verano.