L’Eldorado del centauro: vacanze in moto in Alto Adige

Non c’è da stupirsi se l’Alto Adige occupa un posto speciale nel cuore dei motociclisti: tra passi panoramici e tornanti mozzafiato, si rischia davvero d’innamorarsi di queste sinuose strade di montagna!
Partendo direttamente da Avelengo potrete sfrecciare attraverso paesaggi fiabeschi. Si va dai vigneti e meleti del Burgraviato e della Val d’Adige fino ai celebri passi alpini e… perché no, ci si può anche spingere a sud fino al Lago di Garda! Qualunque scenario v’ispiri, avrete a disposizione tante mete una più bella dell’altra, che renderanno la vostra vacanza in moto un’esperienza memorabile!

Il passo? Uno spasso!

Qualche piega sui passi Palade e Mendola per arrivare al lago di Caldaro o a Cavalese. Un giro in Val Sarentino e sul Renon per poi raggiungere il cuore delle Dolomiti sulle curve della Valle Isarco. Dai paesaggi alpini della Val Sarentino su fino ai 2.200 metri del passo Pennes e poi giù di nuovo in Alta Valle Isarco. O magari ancora più su, attraversando la Val Passiria per raggiungere lo spettacolare passo Rombo al confine con l’Austria e visitare il Top Mountain Motorcycle Museum, che vanta il titolo di più alto d’Europa e un’esposizione di 170 moto d’epoca. Oppure la pittoresca Val Venosta con il passo Resia, per fare un salto nel Tirolo austriaco o in Svizzera. E poi… il non plus ultra per ogni centauro che si rispetti: gli 87 tornanti del leggendario passo Stelvio. Da Avelengo avrete facile accesso a un mondo di curve e divertimento per tutti i gusti!